Blog: http://luigirossi.ilcannocchiale.it

ANGELI E DEMONI

In questo periodo sono molti gli argomenti che meritano di essere trattati, da Bush e Putin che giocano alla guerra fredda dimostrando che l’idiozia è una “qualità” fondamentale che un uomo deve possedere per aspirare a diventare il presidente di una grande potenza, agli assassini che usano l’automobile come un’arma, ai politicanti che propongono scioperi fiscali, ma la cosa che più mi ha fatto riflettere è lo sguardo di un bambino che ieri sera alle 22 stava chiedendo l’elemosina ad un semaforo del centro di Cassino (Fr).

Non è il primo bambino che nelle nostre ricche città è sfruttato, umiliato e maltrattato dagli adulti, da quelli che lo hanno venduto, da quelli che lo sfruttano e lo picchiano, da quelli che girano la testa dall’altra parte per evitare di dar soldi e da quelli che lo evitano perché sporco  e non bello profumato come i nostri bambini tutti griffati.
Ogni sera vedo bambini e bambine che corrono verso la stazione per prendere il treno che li riporterà dai loro aguzzini, i loro visi sono segnati, sono visibili i calchi di un’infanzia negata, di una vita che per loro ha solo la certezza di dolore e povertà, di una vita che non può nemmeno permettersi di sperare in un futuro migliore perché questi “angeli” non conoscono altro che sofferenza.
Non possiamo dire di vivere in un paese civile finché un solo bambino sarà costretto a soffrire per volontà di noi adulti. Non possiamo dire di vivere in un paese civile finché non stroncheremo questa tratta degli schiavi, non possiamo dire di vivere in un paese civile finché tutti, dalle istituzioni all’ultimo cittadino, preferiremo voltarci e non vedere che schifo di mondo abbiamo contribuito a creare.

Pubblicato il 19/8/2007 alle 12.10 nella rubrica Provincia di Frosinone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web