Blog: http://luigirossi.ilcannocchiale.it

SCIPPARELLIK COLPISCE ANCORA

“Scipparellik” colpisce ancora. L’amministrazione comunale di Cassino (FR) guidata dal sindaco Scittarelli (UDC), dopo aver raddoppiato in modo retroattivo la Tarsu, intensifica le strisce blu per fra fronte alle sempre più disastrate casse comunali.
Di notte come novelli carbonari hanno realizzato nuove strisce blu nelle poche aree ancora non colpite dalla mannaia dei parcheggi a pagamento. Un piccolissimo triangolo libero tra infinite strisce blu all’inizio del Corso della Repubblica è diventato a pagamento, via Garigliano ha subito l’attacco delle strisce blu anche sul lato lasciato libero fino ad ora (non è stato lasciato nessun parcheggio riservato ai diversamente abili). Ormai le strisce blu sono una costante per i cassinati e per le persone che per lavoro o per fare acquisti devono recarsi a Cassino.
La sistematica realizzazione di strisce blu ha la sua apoteosi in Via Bembo, una minuscola strada situata al centro della città, dove si può parcheggiare a pagamento su entrambi i lati della carreggiata, rendendo difficoltoso il tragitto.
A Cassino è diventato impossibile parcheggiare, lo zelo degli ausiliari addetti alla verifica del pagamento dei parcheggi  è famosa, basta sostare per vedere subito materializzarsi gli ausiliari per controllare se si è pagato. Da contraltare a questa solerzia c’è l’assoluta mancanza di controllo per tutte le altre infrazioni. A Cassino si può parcheggiare sulle strisce pedonali, sugli accessi per i diversamente abili, in mezzo alle rotonde (basta andare in largo Dante per verificare che la rotatoria non è altro che un parcheggio), oppure in divieto di sosta, "caro" (quanto costi ai cittadini) sindaco l’esempio è fondamentale.



(foto realizzata 25 giugno 2005, davanti la facoltà di Ingegneria di Cassino).

Cassino è conosciuta nel mondo, a causa della tremenda distruzione subita durante la seconda guerra mondiale,  come Città Martire, ora non si capisce perché deve continuare a soffrire a causa di una pessima amministrazione.

PS: Scittarelli è anche l'unico sindaco al mondo che ha concesso la cittadinanza onoraria al concreto collaboratore della mafia  non condannato grazie alla prescrizione.

Pubblicato il 29/5/2007 alle 7.58 nella rubrica Provincia di Frosinone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web