.
Annunci online

luigirossi
il blog di chemako
15 dicembre 2007
ABBASSO INTERNET, VIVA IL PENSIERO UNICO

Ieri sera sono andato ad ascoltare le ragioni di chi vuole realizzare la centrale a biomasse a Sant’Apollinare. C’erano alcuni professori universitari, i sindaci della valle, il presidente della provincia di Frosinone, la società Agripower e i cittadini. Tutti si sono spesi per spiegare ai cittadini che questa centrale è fondamentale per la nostra zona, che non è pericolosa per la salute, non è stato invitato nessuno che spiegasse le ragioni di chi sostiene che queste centrali sono pericolose. Gli interventi spesso sono stati al limite del comico, i cittadini così malamente informati sono portati a credere che davvero questa centrale non inquina. Tra i vari interventi il più comico è stato quello del professor Giorgio Buonanno dell’università di Cassino. Il professor Buonanno ha iniziato a parlare, per dimostrare che queste centrali sono sicure, dell’inceneritore di San Vittore. La prima fesseria è stata dire che inceneritore e termovalorizzatore sono la stessa cosa, omettendo di dire che termovalorizzatore è un termine usato soltanto in Italia per fregare i cittadini. Dalla sua dotta esposizione ho avuto l’impressione che gli inceneritori sono come quella vecchia pubblicità del dentifricio, dai camini nascono i fiori. Poi ha continuato con una escalation rossiniana a parlare di nano polveri facendo intendere che sono talmente piccole che non fanno danno e che non dobbiamo temerle perché sono già presenti in natura. Il culmine lo ha raggiunto quando ha chiuso il suo discorso dicendo di diffidare di internet e delle informazioni che provengono dalla rete. La rete fa paura al professor Buonanno perché è l’unico mezzo a disposizione dei cittadini per informarsi e l’informazione si sa è pericolosa per chi difende il pensiero unico. Ovviamente il presidente della provincia Scalia e i sindaci erano tutti felici di questo dibattito, ma mi sembra ridicolo chiamarlo dibattito visto che si esponevano solo le posizioni di chi vuole realizzare la centrale. Nessuno ha spiegato ai cittadini che non abbiamo la legna e le altre materie prime necessarie per soddisfare la richiesta di questa centrale. Nessuno ha detto perché le centrali a biomasse sono pericolose per la salute dei cittadini e del territorio. Prendo a prestito le parole del professor Montanari che spiega in poche parole le ragioni del no alle centrali a biomasse "Sono pericolosissime perché costringono a cambiare la vocazione del territorio, perché non lasciano altra scelta se non cercare biomasse lontanissimo da dove queste andranno bruciate con tutto ciò che questa lontananza comporta, perché, nella migliore delle ipotesi, in quelle centrali si bruciano sostanze tossiche come pesticidi e concimi chimici assieme ai vegetali, e perché dopo un po', non potendosi reggere altrimenti, vi si bruciano rifiuti trasformati magicamente in biomasse da qualche legislatore mascalzone”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. biomasse sant'apollinare inceneritori

permalink | inviato da chemako il 15/12/2007 alle 9:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
SCIENZA
14 dicembre 2007
SANT'APOLLINARE E LE BIOMASSE
Oggi alle 17 l'amministrazione comunale di Sant'Apollinare ha organizzato un pubblico incontro per "santificare" la realizzazione sul proprio territorio di una centrale a biomasse.
Sono curioso di sentire cosa diranno per giustificare la nascita di una centrale che ha bisogno di legno in un luogo che non ha i boschi della Val Pusteria, sono curioso di sapere cosa diranno per giustificare il conseguente inquinamento dovuto al via vai di camion, sono curioso di sentire cosa diranno per confutare gli studi del professore Stefano Montanari.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. biomasse sant'apollinare inceneritori

permalink | inviato da chemako il 14/12/2007 alle 9:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        gennaio


Attratti dalla calamita
L'ANTIPOLITICANTE
ERMES
ALICE (lo splendido LunaParkMentale)
OCCHI COME IL MARE
LA SCRITTURA CREATIVA
ROSSO ANTICO
MEDITERRANEO BLU (blog in letargo)
terzostato
COMPAGNO FRANCESCO
misswelby
Mr.Tambourine
gizm0
Maria Rubini
LA BATTITURA (blog in letargo)
L'ARCHEOLOGA VERDE (blog in letargo)
UN COMPAGNO A PRAGA
GALATEA
PENNAROSSA
COMPAGNO FABIO
RINASCITA NAZIONALE
SCACCHI E JAZZ
GIACOMO
FIOREDICAMPO
UN PRETE NO GLOBAL
CRISTINA
BEPPONE
UN GRAN TALENTO
SERAFICO
ELIOLIBRE
ARADIA - IL PANE E LE ROSE
QUALCOSADIRIFORMISTA
DRACULIA
TIZIANA ED EMANUELE
ALSOM (blog in semiletargo)
ATTIMO FUGGENTE (blog in letargo)
ANTIGUA (blog in letargo)
CAOSEKOSMOS
LOU MOGGHE (blog in letargo)
TRITON (blog in letargo)
IL CAVALIERE ERRANTE (blog in letargo)
IL POSTO DELLE FRAGOLE (blog in letargo)
FULMINI
RIGITANS
IRENE
CLAUDIA, BELLA E INTELLIGENTE
COMPAGNA LIA (blog in letargo)
ADELE PARRILLO
PIERO RICCA
SA ESSERE UN PREZIOSO SUGGERITORE
ZIAGRARIAAMA
LADYTUX
KORVO ROSSO
CONTROBAVAGLIO (blog in letargo)
COMPAGNO NICOLA
ZADIG
ROSASPINA
semplicemente VULCANOCHIMICO
ALZATACONPUGNO (blog in letargo)
LAURA
MESLIER (blog in letargo)
YCHE
KIA
LA PROFESSORESSA
SHAMAL
LUNA (blog in letargo)
ANTONIO MASOTTI (blog in letargo)
NONSIAMOPERFETTI
COMPAGNO IRLANDA
LA PETIZIONE (blog in semiletargo)
IGUANA BLU (blog in letargo)
IOESISTO (Barbara)
FRANCESCA (blog in letargo)
NOMEFALTANADA (blog in letargo)
ULTIMO DEI RIBELLI (blog in letargo)
SCIURET (blog in letargo)
ESTHER (blog in letargo)
GARBO
MIKYROSS (blog in letargo)
GIUSEPPE (blog in letargo)
ALESSIA
GABRI/BABELLE
BEPPE CAVALLO
MICHELA (blog in letargo)
MARIA (blog in letargo)
CUORE DI VETRO (blog in letargo)

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Luigi Rossi | Crea il tuo badge
Luigi Rossi Adotta un bambino a distanza – SOS Villaggi dei Bambini Greenpeace Italia

SANT'ANDREA DEL GARIGLIANO


                         




 

Berluscounter!

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

blog italia, directory blog italiani

lettera aperta
al compagno Luigi

9 dicembre 2005

Compagno Luigi,
ti chiamo compagno, in quanto mangiamo alla stessa tavola della lotta e condividiamo il pane della rabbia e della voglia di cambiare.
Diversi impegni tengono noi entrambi su una corda, come dei funammboli con la benda sugli occhi e senza alcuna protezione sotto di noi.
A volte accadono delle cose e si perde l'equilibrio, col rischio di cadere per terra, col rischio di morire dentro. Ma spesso, quando un funambolo perde l'equilibrio, c'è sempre uno che, tenendosi stretto a una corda d'emergenza, gli va incontro e gli tende una mano.
Così vorrei fare io con questo post. E non preoccuparti di prendere, oltre alla mano, anche il braccio; sei un compagno, è il minimo che possa darti.

Facciamola finita, venite tutti avanti
nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze,
feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte,
coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese
in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato,
spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco
e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

[
c'è bisogno di dire il titolo e l'autore di questa canzone?]

un abbraccio,
Nicola

  
Che Guevara
assassinato il 9 ottobre 1967


Ingrid Betancourt
rapita il 23 febbraio 2002


Peppino Impastato
assassinato il 9 maggio 1978


Rosario Livatino
assassinato il 21 settembre 1990





post<li> 

Performancing Metrics